SARA’ CHE… SONO GIA’ LE SEI

Non lo so Sarà che sono ubriaco Sarà che ho letto troppo Sarà che è quasi Natale Ma ho voglia di piangere Perché ti ho sognata Perché ti penso Perché non ti ho E vorrei solo dormire E svegliarmi con te accanto E raccontarti che è stato un sogno Ma sono già le sei E …

More

Riprova ancora

Il mare, che quando s’alza punta lo scoglio. Gli somiglio, perché infrange soffocando l’ostacolo, fregandosene della consistenza e della pesantezza e riprova, riprova e riprova ancora.

SEI BELLA

Sei bella quando guardi il cielo, quando osservi il paesaggio oltre il vetro, quando te ne vai in bicicletta, quando ti tieni stretta, quando vai di fretta, quando dici le cose che dici, quando sei con i tuoi amici… Quando pensi che il mondo non ha più speranza, quando lotti per restare a galla, quando …

More

IL DISEGNO

C’era, sui pavimenti, un pò di polvere, per questo ho passato la pezza, ma era asciutta. Così la polvere è svolazzata, riposandosi, imperterrita, laddove si trovava poco prima. Allora ho spostato il tappeto, per coprirla. “C’è ma non si vede!” Ed essa stessa non vede ciò che succede aldiquà del tappeto. Dalla sua prospettiva i …

More

TI REGALO

Non ti ho portato delle rose che prima o poi sfioriranno. Non ti porterò a cena fuori ed è passato più di un anno. Non ti regalerò la luna, né ho promesso mai di farlo. Non pretendo di essere la tua cura e non sarò mai un tuo tarlo. Ma ti ho portato un regalo, …

More

UNA FREDDA MATTINA

Mi sento sballottato da tutto ciò che mi circonda. Sento una stretta al collo e delle pesanti pressioni sulle spalle. Sento di essere stato abbandonato, dimenticato in un angolo, riposto come la conserva. Lasciato solo all’uscita di scuola. Non comando le mie gambe, si dirigono in modo autonomo. Non comando le mie mani, si muovono …

More

STORIA DI UN SENZATETTO

La mente umana non dispone di accessi. Si può imbrogliare chiunque, persino se stessi. Questa storia racconta di un senzatetto che non ricordava che lingua avesse imparato. Quale fonetica avesse, la cosa che più gli mancava. Ma non sapeva neanche se mai l’avesse avuto, in passato, un letto. O se coloro che l’avevano creato, l’avevano …

More

TORO 06/12/2020

Coglie passando un fiore. Tentazione regina, ma buonissima intenzione e tanta salute. Vivendo il giorno, giova. Sapendo di giocare, gioca. Credendo di vivere, sogna. Incredibile essenza, se pulita, accusa giudizi irrevocabili con etica infinita. Paglia, fieno e odori. Amico, padre e madre. Santuario dei figli, che guida e il grande branco confida. Natali e feste, …

More