Intervista a Laura Vitulli

Cara Laura, innanzitutto grazie per il tempo concesso. Benvenuta alle domande “scomode”, spero comprenderai il motivo per il quale le chiamo così. Mi piacerebbe, anche per questo, conoscere qualcosa in più del tuo pensiero e del tuo linguaggio ma anche delle te non poetessa, la Laura quotidiana. Sia chiaro, puoi rispondere alle domande che vuoi. …

More

Kazako

Scrivo di amenità in kazako e lo traduco, per questo in italiano poi risulta strano. O forse perché io lo sono. O magari perché dormo troppo poco.

DI COSA PROFUMANO I SOGNI?

Di cosa profumano i sogni? Dipende da cosa ti porta il cammino. Di pelle al sole, di limoni, di erba tagliata e di camino… Di mare in tempesta, di pioggia battente, di quercia incisa, di caldarroste… I sogni profumano di vita vissuta, di vita sognata, di vita aspettata, di vita sospesa nell’attesa di verità. I …

More

Recensione “Sospesa” di Laura Vitulli

https://www.instagram.com/laura_vitulli/ Amore e passione nei versi di Laura Vitulli ma non solo. “Sospesa”, che poi è il titolo della raccolta poetica, è il termine esatto che userei se dovessi descrivere l’autrice, stando a quanto ho letto. Con un velo di malinconia, le sue poesie fanno percepire una mancanza di appartenenza a questo mondo, un po’ come …

More

Punto e altrove di Elena Gianasso

Elena è una donna che crede. Crede nella poesia, nella potenza delle parole, nei sentimenti, negli impulsi e nella speranza. Le sue composizioni esprimono voglia di esserci, di presenza, di partecipazione ma sempre con delicatezza, seppure si intuisca la grande passione e il grande coraggio nell’esporsi e nell’aprirsi al pubblico. C’è tanto, in un piccolo …

More

SARA’ CHE… SONO GIA’ LE SEI

Non lo so Sarà che sono ubriaco Sarà che ho letto troppo Sarà che è quasi Natale Ma ho voglia di piangere Perché ti ho sognata Perché ti penso Perché non ti ho E vorrei solo dormire E svegliarmi con te accanto E raccontarti che è stato un sogno Ma sono già le sei E …

More

IN INVERNO, LA MORTE

Marciapiedi e pozzanghere. La pioggia scende, sbattendo incessantemente, in un pomeriggio scuro; tempo per letarghi. Lampioni solitari, come piccoli ombrosi soli, illuminano corpi stanchi. E ombrelli copiosi riversano acqua che, come lacrime amare, da smog avvelenate, scivolano lungo i stivali infangati, riempiti da gambe stanche, svilite compagne di piedi fradici, aspettando invano l’ennesimo autobus. Piove …

More

ORTENSIE

ORTENSIE Ortensie fioriscono come giovani idee, ma lente appassiscono, persino sbiadiscono ai baci del sole. All’ombra son dee e dei primi amori, tra gli orti i pensieri, scaccian le ansie, i timori, le sorti. Per questo le ortensie si piantan negli orti. Scritta per collaborazione con Stefy Lab https://www.instagram.com/stefylab88/